Ricerca personalizzata

Archivio

11 luglio 2016

Euro 2016: Il Portogallo conferma la regola dei 12 anni

Portogallo vince Euro 2016Il Portogallo entra nella storia del calcio: vince il suo primo Europeo battendo nella finale di St-Denis la Francia 1-0 ai supplementari. Decide un gol di Eder al 109esimo minuto. La gara inizia con un brutto fallo di Payet su Cristiano Ronaldo. Il campione portoghese si infortuna ma resta in campo fino al 25esimo, quando viene sostituito dall’ex Inter Quaresma.

La Francia fa la partita, ma il Portogallo è pericoloso in contropiede. Griezmann, Giroud e Sissoko sciupano delle buone occasioni nella prima frazione di gioco. Al 66esimo Greizmann di testa mette a lato da buonissima posizione. Nei minuti di recupero il neo entrato Gignac colpisce il palo. Ai supplementari traversa del portoghese Guerreiro, prima del gran gol di Eder. La Francia non bissa il successo casalingo del 1984, mentre il Portogallo fa festa dopo tante delusioni. La vittoria della nazionale di Ronaldo conferma la regola dei 12 anni iniziata nel 1992. Quell’anno l’Europeo fu vinto per la prima volta dalla Danimarca, che fu ammessa alla fase finale in Svezia grazie all’esclusione della Jugoslavia. Dodici anni dopo, nel 2004, la Grecia vince il suo primo Europeo battendo proprio il Portogallo, la nazione ospitante di quella edizione. All’epoca Ronaldo aveva 19 anni. Dodici anni dopo il Portogallo è riuscito a vincere il primo trofeo della sua storia. C’è da dire, inoltre, che i portoghesi hanno alzato la coppa vincendo una sola gara al 90esimo. Un record.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata