Ricerca personalizzata

Archivio

26 ottobre 2016

Alessia Morani ad un’anziana: Non arrivi alla fine del mese? Utilizza il prestito vitalizio ipotecario

Alessia MoraniLa donna che vedete nella foto è Alessia Morani. Chi è? Nata a Sassocorvaro(PE) il 3 gennaio 1976, la Morani viene eletta alla Camera dei Deputati nel 2013 grazie al listone “bloccato” del Partito Democratico. Come altre donne del PD, anche la Morani è un ex bersaniana convertitasi sulla via di Firenze(ops Damasco) al renzismo.

La Morani è spesso ospite nei talk show politici dove si fa notare soprattutto per i suoi discorsi fuori tema e senza senso. Il 22 aprile 2014 la Morani fu ospite nel programma “L’aria che Tira” e dichiarò di possedere 4 proprietà ereditate dal nonno. Una domanda sorge spontanea: una persona ricca può interessarsi dei problemi dei poveri? La risposta è no. Nella puntata di “Quinta Colonna” del 24 ottobre 2016 la deputata pesarese del PD ha esposto la sua soluzione per gli anziani che non arrivano alla fine del mese. In studio c’era una signora di 89 anni che percepisce 650 euro al mese, non sufficienti per coprire tutte le spese. La cosa più logica sarebbe un aumento delle pensioni minime e prezzi agevolati per i beni di prima necessità. La Morani invece ha tirato fuori dal cilindro il prestito vitalizio ipotecario. Che cos’è?

E’ una particolare forma di finanziamento concedibile ai soggetti che abbiano compiuto 60 anni di età e che offrano ipoteca su un immobile non gravato da altre iscrizioni ipotecarie. L’importo del prestito è generalmente compreso tra un minimo del 15% e un massimo del 50% del valore dell’immobile dipendentemente dall’età del mutuatario(più alta l’età, maggiore l’importo del finanziamento) e dal valore dell’immobile. Il prestito vitalizio deve essere rimborsato in un’unica soluzione dagli eredi e/o aventi causa, normalmente entro i 10-12 mesi successivi alla scomparsa del più longevo dei contraenti. Qualora non ci fossero eredi, o questi non procedessero al rimborso, il finanziamento viene estinto con la vendita dell’immobile, ma sempre allo scadere dei 12 mesi dalla data di scadenza del finanziamento.

E’ chiaro a tutti che la proposta fatta della Morani è l’ennesimo sopruso fatto ai danni dei più deboli. I poveri anziani vanno aiutati, non fregati con un furto legalizzato. Arriveremo al punto che i renziani consiglieranno di vendere gli organi a chi non riesce ad arrivare alla fine del mese. La cosa drammatica è che la deputata del PD fa una polemica sui social per una “presunta” aggressione verbale(vedi tweet). Evidentemente non si rende conto di quello che dice ogni giorno nei programmi televisivi. Una domanda sorge spontanea: se la signora Morani è stata aggredita, perché non ha denunciato il tizio alle autorità competenti? La deputata scrive che è stata “salvata” da un carabiniere. L’aggressore è stato fermato? Non si sa. Meglio fare gossip politico su Twitter e Facebook. Il renzismo è un problema e va fermato il prima possibile.

Aggiornamento delle 20.45 del 26 ottobre 2016:
La signora Morani ha postato su Twitter la querela presentata alla Questura di Roma.

Alessia Morani(PD) consiglia ad una povera anziana di utilizzare il prestito vitalizio ipotecario

Pubblicato da Maxso Magazine su Mercoledì 26 ottobre 2016

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata