Ricerca personalizzata

Archivio

29 ottobre 2016

Google Pixel, il primo smartphone dell’azienda di Mountain View

Google PixelGoogle lancia il guanto di sfida ad Apple con Pixel, il primo smartphone ideato e progettato dall’azienda di Mountain View. I Pixel si differenziano dai Nexus che Google ha proposto dal 2010. I Nexus, infatti, sono stati realizzati da Samsung, LG e Motorola, mentre i Pixel sono frutto esclusivo dell’ingegno di Big G e portano il marchio Google. L’assemblaggio è di HTC.

Pixel è uno smartphone pensato per chi desidera un apparecchio aggiornato e di alta qualità. Il nuovo dispositivo di Google è dotato di uno schermo, sensibile al tocco, da 5 pollici di diagonale AMOLED con una risoluzione di 1.920x.1.080 pixel e una densità di pixel di 441 ppi. Lo spessore di 8,6mm è contenuto e rende lo smartphone molto interessante. Pixel monta il processore Qualcomm Snapdragon 821 MSM8996 Quad-Core(Dual-Core 2.15 Ghz Kryo + Dual-Core 1.6 Ghz Kryo) a 64 bit da 2,4 GHz, affiancato da 4 GB di RAM. La batteria è da 2.770 mAh, che promette fino a 7 ore di autonomia con 15 minuti di collegamento alla presa di corrente grazie alla ricarica rapida. La memoria di massa è di 32 GB o 128 GB a seconda della versione, non espandibile con schede di memoria di tipo microSD. Il nuovo smartphone di Google è munito di una fotocamera posteriore da 12,3 megapixel, per scattare foto di buona qualità con una risoluzione di 3.968x2.976 pixel e di registrare video in 4K alla risoluzione di 3.840x2.160 pixel.

La fotocamera anteriore è da 8 megapixel, ottima per fare selfie di ottima qualità. Pixel dispone della tecnologia NFC. È inoltre dotato di connettività LTE, ed è quindi possibile usare le nuove reti dati cellulari ad alta velocità, e di Bluetooth e Wi-Fi, per navigare in Internet in casa usando la propria connessione domestica. A fare la differenza è però il software, e in particolare l’Assistente Google integrato, che pesca dal motore di ricerca e non solo per rispondere a domande e richieste dell’utente. Il sistema operativo è il nuovo Android 7.1 Nougat. Disponibile in tre colori: nero, argento e blu. Prezzo? Google Pixel parte da 649 euro. L’azienda di Mountain View ha prodotto anche il modello XL con schermo da 5,5 pollici e batteria da 3.450 mAh. L’arrivo sul mercato italiano è fissato per i primi mesi del 2017. Pixel è già disponibile in alcuni Paesi e alcuni acquirenti stanno segnalando problemi legati al funzionamento del modulo Bluetooth. Di seguito la recensione di Pixel XL da parte di Andrea Galeazzi.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata