Ricerca personalizzata

Archivio

12 marzo 2017

Conto corrente gratis per pensionati poveri

Conto corrente gratis per pensionati poveriArriva una buona notizia per i pensionati poveri. Avere un conto corrente senza spese potrebbe diventare realtà grazie ad una norma, approvata dal Consiglio dei Ministri, che recepisce la direttiva 2014/92/UE del Parlamento europeo e del Consiglio.

Il decreto prevede il diritto per tutti i cittadini legalmente soggiornanti nell’UE di aprire un conto di pagamento con caratteristiche di base, senza discriminazioni fondate sulla nazionalità o sul luogo di residenza. Tutti gli istituti di credito dovranno offrire un conto base per fare semplici operazioni, come ricevere un bonifico. Questo tipo di conto dovrà prevedere anche il bancomat e un canone annuale “ragionevole”. Per alcuni consumatori socialmente svantaggiati il conto sarà gratuito e lo Stato rinuncerà ai bolli. E’ stata già firmata un convenzione con Abi, Poste Italiena e Bankitalia che prevede l’esenzione per pensionati sotto i 18.000 euro e per chi ha un ISEE sotto gli 8.000. Vengono introdotti obblighi a carico dei prestatori di servizi di pagamento volti a favorire la mobilità dei consumatori. In particolare, si prevede la possibilità di ottenere il trasferimento di uno o più servizi di pagamento “ricorrenti”(es. ordini permanenti di bonifico, addebiti diretti) e dell’eventuale saldo positivo su un nuovo conto entro un termine complessivo di 12 giorni lavorativi. Sono, inoltre, previsti, in attuazione delle direttiva, siti web di confronto a cui tutti i prestatori di servizi di pagamento hanno obbligo di partecipare.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata