Ricerca personalizzata

Archivio

7 luglio 2017

Crolla palazzina a Torre Annunziata

Crollo palazzinaUna palazzina è crollata in via Rampa Nunziante a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. Sul posto Vigili del Fuoco e Carabinieri. All’interno del palazzo, al momento del crollo, c’erano diversi residenti. Otto i dispersi, fra cui 2 bambini. Il crollo attorno alle 6.20 del mattino.

Le famiglie occupavano il terzo e quarto piano. Si teme che vi siano vittime. Le ricerche procedono con cautela: vi sono troppi carichi pendenti e si deve cercare prima di mettere in sicurezza l’area. La vicina linea delle ferrovie dello Stato coinvolta dal crollo, è stata interrotta. Trenitalia ha attivato autobus sostitutivi. Secondo testimoni non c’è stata alcuna esplosione nel palazzo, ma solo il rumore dovuto al crollo. Nell’edificio erano in corso da mesi lavori di ristrutturazione al primo e secondo piano. “Non c’era alcuna ordinanza di sgombero per la palazzina crollata”. E’ quello che Il palazzo ripreso da Google Mapsha dichiarato il sindaco Vincenzo Ascione, che smentisce la voce fatta girare su Twitter da un blogger della zona. La palazzina in tufo e cemento di edilizia popolare è stata costruita negli anni ‘60. Dall’immagine satellitare di Google Maps si nota che il palazzo era ubicato su un tratto rialzato vicino alla linea ferroviaria. Non è da escludere che il crollo possa essere stato causato da una perdita d’acqua nel sottosuolo. Alcune indiscrezioni parlano di una trave portante tagliata. Ma queste sono solo ipotesi. Sarà la Procura della Repubblica di Torre Annunziata ad accertare le cause del crollo.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata