Ricerca personalizzata

Archivio

17 ottobre 2017

Renzi: PD unica forza che può vincere

Matteo RenziDal binario 2 della stazione Roma Tiburtina è partito il treno del PD “Destinazione Italia”. Era presente anche Matteo Renzi, che si è autoproclamato candidato premier del centrosinistra senza primarie. A bordo, insieme al segretario del Partito Democratico, ci sono Graziano Delrio, Matteo Richetti, Ettore Rosato e Nicola Zingaretti. Si tratta di un “Freccia bianca”, cinque vagoni decorati con i colori democratici.

Renzi ha dichiarato: “Il PD, con tutti i suoi difetti, è l’unica forza politica di sinistra in Europa ancora credibile e in grado di vincere, malgrado l’atteggiamento - tipico del PD prima che della stampa - di guardare solo ciò che non va. Il PD è pronto a aprirsi al dialogo con tutti: campagna di ascolto, più che iniziativa di campagna elettorale vecchia maniera”. Una domanda sorge spontanea: cosa c’entra lui con la sinistra? Il segretario del Partito Democratico ha aggiunto: “Alle elezioni la partita sarà in tre blocchi, vorrei escludere la grande coalizione perché vinciamo noi”. Con la legge elettorale denominata “Rosatellum”(deve ancora essere approvata al Senato), una coalizione che Treno PDraggiunge più o meno il 40% avrà la maggioranza e i numeri per governare da solo.

Oggi il treno del PD toccherà tre Regioni: Lazio, Marche e Umbria. Le stazioni di sosta saranno Fara Sabina, Civita Castellana, Narni, Spoleto, Fano. In otto settimane attraverserà le 107 province italiane. La pagliacciata dei democratici è costata 400 mila euro. Uno spreco di soldi, considerando che il PD ha 184 dipendenti in cassa integrazione e un bilancio in rosso di 9,5 milioni di euro. Renzi conferma di essere la versione stupida di Silvio Berlusconi. Il vecchietto di Forza Italia è andato a Ischia con la claque a seguito, mentre il fuffatore toscano ha preferito regalare soldi a Trenitalia. Ma che sale a fare sul treno? Tanto è già al capolinea. Nella campagna elettorale per le Politiche del 2001 Francesco Rutelli si spostò in treno lungo tutto lo Stivale, per 35 giorni in tutto. Sappiamo tutti come è andata a finire.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata