Ricerca personalizzata

Archivio

23 luglio 2014

La Costa Concordia lascia l’isola del Giglio

Costa ConcordiaLa  nave Costa Concordia ha lasciato l’isola del Giglio dopo 922 giorni. Il relitto è in navigazione verso Genova ad una velocità di 1,9 nodi. L’arrivo è previsto per domenica(27 luglio). Un lungo applauso è scoppiato nel Centro di coordinamento delle operazioni di rimozione al Giglio,  quando è stata data la comunicazione dell’ultimo via libera per la partenza del relitto.

Prima della partenza, la benedizione e il saluto delle campane delle chiese gigliesi e le sirene di imbarcazioni civili e militari. La Costa Concordia è trainata dai rimorchiatori oceanici Blizzard e Resolve e accompagnata da un convoglio di 14 navi, per antincendio, monitoraggio cetacei, controllo ambientale e alloggio personale. I responsabili hanno escluso rischi durante il viaggio, ma la Francia ha fatto sapere che vigilerà comunque sulla Corsica. Il 13 gennaio 2012 la Costa Concordia urtò uno scoglio a circa 500 metri dal porto dell’Isola del Giglio, provocando uno squarcio di 70 metri nello scafo. L’ex comandante Francesco Schettino, è sotto processo per omicidio colposo plurimo, lesioni colpose, naufragio e abbandono di nave.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata