Ricerca personalizzata

Archivio

16 dicembre 2014

Lo sciacallo Renzi parla dei bambini morti in Pakistan e attacca i grillini

Matteo RenziUn attacco talebano fa strage di bambini in una scuola in Pakistan e la cosa diventa un modo per i politici italiani per aumentare il consenso. Tutta colpa di Matteo Renzi e del Movimento 5 Stelle. Ma andiamo con ordine. Il premier ha scritto il solito tweet da libro cuore in cui chiede una reazione del mondo all’orrore. Per reazione cosa intende? Una missione di guerra(ops pace) in Pakistan?

Non contento, il segretario del Partito Democratico ha fatto un discorso strappalacrime al Senato che ha scatenato le ire dei grillini. Alcuni di loro hanno urlato a Renzi: “Pensa ai bambini italiani!”. Il premier gelataio(e un po’ dittatore) ha risposto: “Almeno su questo un limite alla dignità. Come si fa, come si può dire: ‘pensa ai bambini italiani?’”. Ma come si fa a rispondere in questo modo? I grillini non hanno tutti i torti, basta andare leggere la denuncia fatta da “Save The Children” sul rischio povertà dei bambini italiani. Vogliamo parlare anche dei tanti bambini morti di cancro nella “Terra dei Fuochi”? Questa domanda non l’ho fatta a caso. Il 19 novembre 2013, il signor Renzi promise che si sarebbe interessato dei roghi tossici in Campania. Ad un anno di distanza non ha fatto un tubo. Renzi è solo uno sciacallo che promette fuffa per ricevere consenso, solo gli stolti ancora non l’hanno capito. Vada in Pakistan invece di parlare a vanvera. Il problema del Movimento 5 Stelle è che fanno solo pagliacciate risultando quindi non più credibili.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata