Ricerca personalizzata

Archivio

16 luglio 2015

L’ultima baggianata di Renzi: Ho salvato l’euro

Matteo Renzi e Hailemariam DesalegnNei giorni scorsi Matteo Renzi ha fatto un nuovo tour panoramico in Africa dopo quello del 2014. Il presidente del Consiglio italiano è intervenuto alla III Conferenza Internazionale “Financing for Development” svoltasi in Etiopia a Ad Addis Abeba.

Renzi si è fatto notare soprattutto per le baggianate a raffica. Ormai esporta il fuffantesimo anche in Africa. Appena ha aperto bocca, il premier gelataio ha dichiarato: “Mi scusi per il ritardo, ma ho passato una notte molto interessante a Bruxelles a salvare l’euro e a tentare di coinvolgere l’economia greca in una nuova strategia”. Proprio lui? Avete letto bene. Quello che conta come il due picche e che è stato ribattezzato “Renzius”, il cagnolino fedele di Angela Merkel. Non oso pensare cosa passi per la testa dei “poveri” africani quando vedono Renzi e ascoltano i suoi discorsi. Un aspirante migrante penserà: “Azz. Questo deficiente è diventato premier in Italia”. Ora capite perché vogliono venire tutti in Italia?

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata