Ricerca personalizzata

Archivio

29 novembre 2016

A Chernobyl cupola anticontaminazione

Nuovo sarcofago a ChernobylInstallata a Chernobyl la copertura che dovrà mettere in sicurezza per 100 anni l’impianto teatro nel 1986 del peggiore disastro nucleare della storia. La cappa a tenuta stagna è stata fatta scivolare sopra il sarcofago fessuratosi il 26 aprile 1986 e dovrebbe proteggere l’ambiente circostante, consentendo allo stesso tempo la bonifica del sito contaminato.

Gli operai inizieranno ora a smantellare le parti instabili del sarcofago costruito in fretta e furia 30 anni fa. Il nuovo sarcofago è alto 108 metri, lungo 164, largo 257 metri e un peso totale di 36 mila tonnellate. Tra l’arco superiore, che ha una campata di 270 metri, e quello inferiore di 240 metri, intercorre nel punto più alto uno spazio di 12 metri. La messa in sicurezza del sarcofago è frutto del contributo di più di 40 Paesi. Costata 2,1 miliardi di euro, erogati dalla Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo(BERS). Il consorzio francese Novarka ha realizzato il progetto. I lavori sono iniziati nel 2010. Per celebrare il completamento dell’operazione di traslazione del gigantesco arco d’acciaio è stata organizzata una cerimonia a cui hanno partecipato le massime autorità ucraine, gli Ambasciatori G7 e della BERS.

New timelapse video of Chernobyl Nuclear Power Plant arch sliding: New Safe Confinement was moved over a distance of 327 metres to its final resting place. Novarka Bouygues Construction VINCI Construction Державне спеціалізоване підприємство «Чорнобильська АЕС» Chernobyl, Ukraine, Chernobyl Nuclear Power Plant http://www.ebrd.com/news/2016/unique-engineering-feat-concluded-as-chernobyl-arch-has-reached-resting-place.html

Pubblicato da European Bank for Reconstruction and Development (EBRD) su Martedì 29 novembre 2016

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata