Ricerca personalizzata

Archivio

21 giugno 2017

Rimosso il masso di Aquara

Rimosso il masso di AquaraIl masso di Aquara è diventato il simbolo della burocrazia italiana. L’oggetto voluminoso è comparso sulla strada provinciale 12 che collega Castelcivita con Ottati il 18 agosto 2015. Siamo nel cuore del Cilento, in provincia di Salerno.

L’anno scorso, in occasione del primo compleanno, il programma “Agorà” dedicò ampio spazio alla questione. I servizi video hanno posto l’attenzione non solo sul masso al centro della strada, ma anche e soprattutto sul fatto che le auto continuino a transitare nonostante la strada provinciale 12 sia interdetta al traffico per la pericolosità della parete stessa. Il masso di Aquara può essere considerato l’emblema del sistema Italia. 673 giorni dopo quel pezzo di roccia è stato finalmente rimosso da una ruspa(foto) in 40 secondi. Il tutto è stato ripreso durante la diretta di “Agorà”(video), il conduttore Gerardo Greco era entusiasta come una scimmia in calore. La soluzione del caso è arrivata dopo l’accordo sottoscritto tra la Provincia di Salerno e la Comunità Montana Alburni riguardo la pulizia della strada da parte degli Operai Forestali per prevenire incendi boschivi e fenomeni di dissesto idrogeologico. Tutto bene? Mica tanto. La strada provinciale 12 resterà interdetta al traffico. Il motivo? C’è un costone a rischio crollo che va messo in sicurezza.

#UltimOra dopo 2 anni il #Masso di Aquara è appena stato spostato dal centro della strada #agorarai

Pubblicato da Agorà su Mercoledì 21 giugno 2017

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata