Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

18 settembre 2015

Ungheria: Avvio lavori muro con Croazia. I profughi sono un problema?

ProfughiSono cominciati i lavori di costruzione della barriera al confine tra Ungheria e Croazia. Lo ha annunciato il premier ungherese Viktor Orban. La nuova linea, dopo il muro lungo il confine con la Serbia, sarà lunga 41 km e avrà la stessa funzione: impedire l’ingresso di profughi.

La Croazia ha chiuso nella notte sette degli otto valichi di frontiera con la Serbia, dopo l’arrivo di 13.300 persone in 48 ore. E’ rimasto aperto solo il valico di Bajakovo. “Siamo saturi”. Questo è quello che ha dichiarato il ministro dell’Interno croato Ostojic. I profughi arrivano dal confine serbo-ungherese, invalicabile dopo la costruzione del muro. Tensione a Tovarnik dove i profughi hanno sfondato il cordone della polizia. Intanto, la Slovenia ha deciso di fermare il traffico ferroviario dalla Croazia. La decisione è scattata dopo il fermo di 150 migranti a Dobova, provenienti dalla Croazia. La rotta disperata dei migranti prosegue anche nel cuore dell’Europa, continuando a fare vittime: secondo quanto annunciato la prefettura del Nord-Pas-de-Calais, un rifugiato è morto fulminato nel sito francese dell’Eurotunnel. Ormai è chiaro che l’arrivo incontrollato dei profughi rappresenta un problema per tutti. L’Unione Europea rischia di implodere proprio grazie ai migranti.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata