Ricerca personalizzata

Archivio

5 luglio 2017

Ristrutturazione Monte dei Paschi di Siena porta 5.500 esuberi

Monte dei Paschi di SienaVia libera della Commissione UE al piano di ricapitalizzazione precauzionale di Monte dei Paschi di Siena. L’ammontare degli aiuti di Stato autorizzati è di 5,4 miliardi di euro. “Per l’ok gli azionisti e i creditori subordinati di MPS hanno fornito un contributo pari a 4,3 miliardi per limitare l’uso di denaro dei contribuenti”. Questo è quello che scrive Bruxelles.

Fino a 1,5 miliardi di euro per risarcire le vittime di vendita scorretta. La ristrutturazione sarà in 5 anni, con l’impegno a riorientare il modello business. Retribuzione dei dirigenti massimo 10 volte il salario dei dipendenti. Gli esuberi nel gruppo Monte dei Paschi di Siena previsti dal piano di ristrutturazione 2017-2021 sono 5.500, di cui 4.800 attraverso l’attivazione del Fondo di solidarietà. In tutto, le sofferenze lorde da dismettere ammontano a 28,6 miliardi di euro, di cui 26,1 attraverso la cartolarizzazione. Il piano industriale di MPS punta a un completo ridisegno del network distributivo e circa 600 le filiali verranno chiuse. Il gruppo passerà così dalle attuali 2.000 a 1.400 filiali. Al 2021, secondo quanto previsto dal piano, l’utile netto di Monte dei Paschi di Siena sarà superiore a 1,2 miliardi di euro, con un ROE(indice di redditività) pari al 10,7%.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata