Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

24 aprile 2014

Le pupille mostrano al mondo quello che pensiamo

OcchiGli occhi sono la cosa più bella di ogni essere umano. Oltre a permetterci di vedere le splendide cose create dalla natura, gli occhi trasmettono i nostri stati d’animo agli altri. Non a caso, la prima cosa che guardo in una persona sono proprio gli occhi. Il motivo? E’ la maniera più semplice e diretta per arrivare “dentro” una persona.

Ma gli occhi non sono solo lo specchio della nostra anima, raccontano anche quello che pensiamo. Non lo dico io, ma uno studio pubblicato su “Pnas”(Proceedings of the National Academy of Sciences) e riportato da “L’Espresso” numero 14 del 10 aprile 2014. Gli studiosi hanno scoperto che in risposta ad una domanda che prevedeva solo un sì o un no come replica, le pupille cambiavano dimensione prima che la persona a cui era stata posta la domanda esprimesse la sua scelta. La dilatazione è maggiore in caso di risposta positiva.

Un computer collegato ad una videocamera è stato in grado di predire la risposta delle persone. La scoperta è sensazionale, ma non permetterà di realizzare una nuova macchina della verità. Infatti, il cambiamento di dimensione delle pupille ci fa capire ciò che pensiamo, ma non la veridicità della risposta. Lo studio permetterà di realizzare applicazioni nel settore sanitario, tipo aiutare le vittime di incidenti o malori che hanno subito danni cerebrali con conseguenti problemi di comunicazioni. Le pupille mostrano al mondo quello che pensiamo.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata