Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

25 giugno 2014

Tra i lavoratori ci sono corpi infetti che vanno eliminati

GrouponTra i lavoratori ci sono corpi infetti che vanno eliminati”. Questa è la frase choc che sarebbe stata detta da un dirigente di Groupon Italia, il portale online nel quale gli utenti registrati possono trovare ogni giorno offerte, organizzate per genere e città.

Oggi(25 giugno), a Milano c’è stato lo sciopero indetto da Filcams Cgil e Fisascat Cisl. I sindacati hanno dichiarato: “Groupon sminuisce la professionalità dei lavoratori, minaccia licenziamenti e la chiusura in Italia, per portare tutto all’estero dove il costo del lavoro è inferiore”. Basterebbe questo per aderire alla protesta, ma la paura di ritorsioni ha fatto fallire lo sciopero. “Hanno aderito 18 lavoratori su 400”, ha fatto sapere l’azienda tramite il responsabile della comunicazione Federica Moscheni.

La situazione dei dipendenti peggiora di giorno in giorno in quasi tutti i settori. Sempre più persone vivono con la paura di perdere il posto di lavoro e accettano di tutto pur di mantenerlo. I lavoratori hanno sempre meno diritti e in futuro saranno costretti a lavorare di più a parità di stipendio(in alcune aziende è già realtà). Questa è la produttività all’italiana. Nel nostro Paese si sta diffondendo il modello lavorativo del Bangladesh, un paese dove gli operai che lavorano per poche decine di dollari al mese, non hanno diritto di chiedere aumenti ne’ di manifestare.

Allegato: Presa Diretta del 17 marzo 2014

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata