Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

28 dicembre 2014

Nave italiana in fiamme in acque greche

Traghetto in fiammeIncendio a bordo di un traghetto della Norman Atlantic, battente bandiera italiana, partito da Patrasso e diretto ad Ancona, con 466 persone a bordo. Circa 150 passeggeri, che si erano calati con le scialuppe, sono stati tratti in salvo da un mercantile.

Il mare agitato, con onde alte 6 metri, e il vento forte stanno rendendo estremamente difficili le operazioni di salvataggio delle persone a bordo del traghetto italiano in fiamme, che ora sta andando alla deriva verso le coste dell’Albania. L’incendio è scoppiato nel garage della nave, che trasporta 222 veicoli, intorno alle 4:30 ora italiana per cause ancora ignote. Due navi non riescono ad avvicinare il traghetto per prendere a bordo i passeggeri, rifugiatisi ai piani più alti. Un blackout elettrico impedirebbe di calare altre scialuppe. Dall’Italia sono partite anche due motovedette e elicotteri. Sul posto, navi greche, 3 elicotteri e 2 aerei. Per l’equipaggio, il rogo scoppiato a bordo, è per ora sotto controllo ma i passeggeri rimasti a bordo sostengono l’esatto contrario nelle telefonate fatte ai media. Uno di loro ha dichiarato: “Il rogo non è sotto controllo e si è impossessato di 2/3 della nave. Stiamo bruciando e affondando, nessuno può salvarci!”.

Aggiornamento ore 14: “Le fiamme a bordo della Norman Atlantic non sarebbero estinguibili perché molto estese e la situazione si sta aggravando perché la nave è inclinata”. E’ quanto riferito da uno dei soccorritori della Capitaneria di porto che è appena rientrato nel porto di Otranto. Secondo il militare le fiamme sono diffuse in gran parte del traghetto.

Aggiornamento del 29 dicembre 2014: Concluse le operazioni di evacuazione dei passeggeri e dell’equipaggio del traghetto Norman Atlantic. Il comandante è stato l’ultimo ad abbandonare la nave. La moglie dell’uomo greco deceduto dopo essersi buttato in mare nel tentativo di salvarsi racconta: “Siamo stati in acqua più di 4 ore”.

Aggiornamento del 30 dicembre 2014: Ancora incerto il numero dei dispersi del naufragio del traghetto Norman Atlantic, mentre le vittime dopo il recupero di un’altra salma in mare salgono a 11. Tra loro 3 italiani, tre camionisti della Eurofish di Napoli.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata