Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

20 maggio 2015

Elezioni Regionali 2015. Come si vota in Campania?

Elezioni regionali 2015Domenica 31 maggio 2015, dalle 7 alle 23 si terranno le Elezioni Regionali ed Amministrative. Saranno chiamate a rinnovare il Consiglio regionale Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Umbria, Campania e Puglia. L’eventuale turno di ballottaggio è fissato per il 14 giugno 2015, se previsto dalla legge regionale di riferimento.

In Campania, il governatore Stefano Caldoro(Forza Italia, NCD, Fratelli d’Italia, Caldoro presidente, Noi Sud, Popolari per l’Italia, PRI, Mai più Terra dei fuochi, Vittime della giustizia, Lega Sud Ausonia) corre per la riconferma alle elezioni. Vincenzo De Luca, già viceministro nel governo Letta e più volte sindaco di Salerno, è sostenuto dal centrosinistra(PD, Campania libera, De Luca presidente, UDC, IDV, PSI, Centro democratico, Campania in rete, Verdi). Per il Movimento 5 Stelle corre Valeria Ciarambino. 40 anni, impiegata di Equitalia. Il candidato Marco Esposito è sostenuto da “Lista Civica Mo’”, mentre SEL sostiene Salvatore Vozza. Con le modifiche alla legge elettorale regionale della Campania, è prevista una soglia di sbarramento al 10% per il candidato presidente. Ai seggi occorre presentarsi con un documento di identità e la tessera elettorale.

Nel caso la tessera elettorale sia stata smarrita o non sia più utilizzabile per l’esaurimento degli spazi, può essere richiesto un duplicato in Comune. Come si vota? C’è un’unica scheda sulla quale l’elettore può esprimere due voti: uno per il Presidente e il secondo per una delle liste. Accanto al simbolo c’è lo spazio per indicare il nome di uno dei candidati della lista(voto di preferenza: non è obbligatorio).  Il doppio voto vale solo se la preferenza sia espressa a favore di un candidato di sesso diverso, altrimenti la seconda preferenza sarà annullata. Il voto ad una lista automaticamente si trasferisce al candidato presidente. Se invece un elettore indica solo il candidato presidente, il voto non andrà a nessuno dei partiti o dei movimenti che lo sostengono. E’ possibile anche votare il candidato presidente di uno schieramento e un partito di una diversa coalizione(il cosiddetto “voto disgiunto”).

Scheda Campania elezioni Regionali 2015

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata