Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

21 febbraio 2016

Urlare non basterà

Urlare non basteraUrlare non basterà” è un libro di Brian McGilloway e pubblicato dalla Newton Compton. Brian McGilloway è nato nel 1974 a Derry, Irlanda del Nord, dove oggi insegna Letteratura Inglese. I suoi romanzi hanno ottenuto importanti riconoscimenti. Di questo scrittore ho già letto “Non parlare”, primo thriller della serie sulle indagini della detective Lucy Black. Alla fine si è rivelato un ottimo acquisto.

“Urlare non basterà” ha sempre come protagonista la detective Lucy Black, prosegue quindi sulla falsa riga del precedente capitolo. Anche questo secondo libro è un poliziesco che tratta l’argomento adolescenza e pedofilia. Rispetto a “Non parlare”, l’ho trovato meno complesso, più scorrevole e più verosimile. Il rapporto della protagonista con il padre viene decisamente accantonato, mentre viene dato maggior risalto alla storia vera e propria, con il risultato che ci guadagna la suspense. Il punto forte comunque è la descrizione dei personaggi principali e delle loro problematiche interiori. In “Urlare non basterà”, il campo d’azione della detective Black è tutt’altro che sereno: un’Irlanda impoverita, dove le case famiglia per ragazzi ai margini a mala pena limitano un po’ le cadute nella malavita e dove pedofilia e spaccio di sostanze insidiano ogni quartiere. E’ in questo quadro che Lucy affronta un’indagine sulla sparizione di diverse ragazzine e il ritrovamento di più di un cadavere. Conclusioni? Lettura poco impegnativa anche se non è disprezzabile. McGilloway è riuscito a costruire una storia intensa e complessa, sostenuta da uno stile semplice e asciutto e inserita in un’ambientazione affascinante.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata