Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

12 novembre 2016

Pino Scotto parla del genocidio culturale

Pino ScottoTorna nuovamente su questo blog l’appuntamento con le “perle” di Pino Scotto. Questa volta il famoso rocker ha parlato del genocidio culturale durante la diretta di “Database”.

Scotto ha dichiarato: “Un genocidio culturale. Hanno distrutto il cinema, la musica e il teatro. E’ rimasto solo un piccolo bagliore. Lo Stato dovrebbe aiutare l’arte, ma non gliene fotte un cazzo. Negli altri Paesi sovvenzionano le tournée delle band”. Il rocker ha aggiunto: “In Italia vogliono che siamo tutti degli ignoranti e della gente senz’anima e senza sentimenti, perché è quello che stimola l’arte”.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata