Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

23 maggio 2014

Grillo: Io uscirei dall’euro, Casaleggio no

Beppe GrilloLa campagna elettorale per le Europee si è chiusa con l’intervento di Beppe Grillo sul palco di piazza San Giovanni a Roma. Il leader del Movimento 5 Stelle ha dichiarato: “La metà della corruzione europea è in Italia. Cosa ci vuole? I reati contro il patrimonio non si prescrivono, se rubi soldi pubblici sei fuori, la tangente la restituisci doppia”.

Il comico genovese ha aggiunto: “Dicono che sono un delinquente, ma io sono un delinquente che non ha cariche istituzionali né mai ne avrà una”. Su Renzi: “Ieri stava a piazza del Popolo senza popolo. Il padre lo abbracci e gli dica che è finita”. Oggi(23 maggio) Silvio Berlusconi ha dichiarato: “Se vince il M5S ci saranno disordini inquietanti”. Grillo ha risposto: “Cos’è un pizzino? Sono frasi da Totò Riina, Berlusconi sta terrorizzando gli anziani”. Prima del comizio finale, il leader del M5S è stato intervistato da Sky TG24. Grillo ha detto: “Sull’Euro la mia opinione è diversa da Casaleggio: lui vuole rimanere, io no. Decideranno gli iscritti. Decideranno gli italiani dopo che saranno stati informati”.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata