Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

12 luglio 2015

Tunisia alza muro al confine con la Libia

Poliziotti in spiaggiaLa barriera lungo il confine con la Libia per proteggere la Tunisia dalle infiltrazioni di jihadisti sarà lunga 220 chilometri, 40 in più rispetto a quelli annunciati dal premier Habib Essid. Lo riferisce il ministro della Difesa, Ferhat Horchani.

Un insieme di ostacoli, fossati e trincee costituiranno la barriera contro il contrabbando di merci e armi e contro l’infiltrazione di terroristi. I lavori saranno completati entro la fine del 2015. Il sistema di controllo elettronico sarà messo a punto con l’aiuto di diversi Paesi amici. Un estremo tentativo della Tunisia di proteggersi, dopo l’attentato al Museo del Bardo e quello sulla spiaggia nei pressi di Sousse. Dopo il via libera dell’Ungheria al muro spinato al confine con la Serbia, anche la Tunisia quindi ricorre ad una barriera per difendere i propri confini. I due muri hanno scopi diversi: quello del paese europeo serve per fermare i migranti, mentre quello della Tunisia per difendersi dai terroristi. E l’Italia? Il nostro Paese invece punta sul ponte dell’accoglienza. I residenti saranno al sicuro? Intanto quelli dell’Isis hanno rivendicato l’attentato al consolato italiano in Egitto.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata