Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

18 ottobre 2015

La squallida toilette del Castel dell’Ovo

Castel dell'OvoIl Comune di Napoli ha puntato tutto sul turismo. Peccato che la giunta De Magistris non fa nulla per valorizzare i magnifici posti che offre la città. Un esempio su tutti: Castel dell’Ovo. E’ il castello più antico della città di Napoli e sorge sull’antico Isolotto di Megaride.

Il suo nome deriva da un’antica leggenda secondo la quale il poeta latino Virgilio avrebbe nascosto un uovo all’interno di una gabbia nei sotterranei del castello. La sua rottura avrebbe provocato non solo il crollo del castello, ma anche una serie di rovinose catastrofi alla città di Napoli. Ancora oggi il Castel dell’Ovo è Il wc del Castel dell'Ovouno dei monumenti più apprezzati di Napoli. Peccato che i turisti hanno una sgradita sorpresa dopo aver ammirato le bellezze dell’antico castello. Il monumento, infatti, ha un solo bagno per uomini, donne e bambini e per accedere bisogna fare una lunga fila. Ma non finisce qui. Una volta entrati ci si trova di fronte uno scenario desolante: il wc è senza tavoletta e per terra è perennemente bagnato(foto). L’odore è nauseante e per terra si intravedono anche insetti. Questa ennesima scoperta è stata fatta da Alfredo Di Domenico(alias Bukaman).

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata