Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

14 dicembre 2016

Osvaldo Napoli arrestato dai Forconi

Osvaldo Napoli arrestato dai ForconiIl Movimento dei Forconi si è presentato davanti alla Camera dei Deputati per arrestare i parlamentari. Nel 2014 la Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale il Porcellum, ovvero la legge elettorale con cui si è andati a votare nel 2006, 2008 e 2013.

La Consulta aveva dichiarato l’illegittimità costituzionale sia del meccanismo del premio di maggioranza che scatta a prescindere dai voti raccolti(a livello nazionale alla Camera e regione per regione al Senato) sia del meccanismo delle liste bloccate. Per il Movimento dei Forconi questo parlamento è illegittimo e i parlamentari vanno arrestati. Il motivo? Hanno infranto l’art. 287, 294 e 416 del codice penale.

  • Usurpazione di potere politico”, art. 287, primo comma, del codice penale, che punisce “chiunque usurpa un potere politico, ovvero persiste nell’esercitarlo indebitamente”, che prevede la pena della reclusione da sei a quindici anni;
  • Attentato ai diritti politici del cittadino”, art. 294 , primo comma del codice penale, che punisce “chiunque con violenza, minaccia o inganno, impedisce in tutto o in parte l’esercizio di un diritto politico”, che prevede la pena della reclusione da uno a cinque anni;
  • Associazione a delinquere”, art. 416, primo comma de codice penale, che punisce “tre o più persone che si associano allo scopo di commettere più delitti”, che prevede la pena della reclusione da tre a sette anni.

Il primo a finire nel “mirino” del Movimento dei Forconi è stato Osvaldo Napoli, consigliere comunale di Torino e già deputato di Forza Italia. Il poveretto si trovava a Roma per un’intervista ed è stato accerchiato da una cinquantina di manifestanti davanti all’entrata dei gruppi parlamentari di Montecitorio.

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata