Ricerca personalizzata

Archivio

Followers

22 maggio 2017

La giungla in salita Cacciottoli

Gradini CacciotoliLe scale di Napoli sono degli antichi percorsi pedonali che congiungono le colline con il centro e la costa. Una di queste è la salita Cacciottoli, una vecchia gradinata seicentesca che collega il Vomero a piazzetta Olivella, una piazza che sta proprio di fianco a Montesanto.

Le strade antiche rappresentano un patrimonio culturale della città e dovrebbero essere salvaguardate per farle visitare ai turisti. Ma siamo a Napoli, luogo in cui la manutenzione ordinaria e i servizi sono diventati un optional. Lo scorso settembre, Alfredo Di Domenico(noto come Bukaman) aveva segnalato il degrado sulla salita Cacciottoli. Come stanno le cose a 8 mesi di distanza dalla denuncia? Il supereroe è tornato sul posto e ha constatato che il percorso presenta ancora brutte sorprese. Ma andiamo con ordine. Le scale di salita Cacciottoli furono pulite dopo la denuncia di BukamanBukaman, ma ora sono ritornate nel degrado. Erbacce altissime, rifiuti di ogni genere, siringhe, c’è di tutto sullo storico percorso. La gente del posto è costretta a rinchiudersi in casa per evitare topi, scarafaggi e gli insetti. Bukaman ha dichiarato: “Ci sarebbe da denunciare l’amministrazione al neo sportello antidiffamazione del Comune. Le condizioni di queste scale sono una vera offesa alla città”. La mancata manutenzione ordinaria è diventato un problema serio che difficilmente verrà risolto dall’amministrazione De Magistris. Il nostro caro sindaco è troppo impegnato a fare propaganda sul presunto boom di turisti a Napoli. Va a finire che i cittadini debbano fare autogestione, ovvero adottare un parco pubblico della città per tenerlo pulito. Ma a questo punto che senso avrebbero i politici?

Pubblicato da Alfredo Di Domenico su Domenica 21 maggio 2017

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata