Ricerca personalizzata

Archivio

7 ottobre 2014

Alfano: Annullare trascrizione matrimoni gay

Angelino AlfanoIl 14 luglio 2014, il sindaco Luigi De Magistris ha festeggiato la prima registrazione di un matrimonio gay all’ufficio Anagrafe e Stato Civile del Comune di Napoli. Una cosa inutile. Il motivo? Le persone delle stesso sesso devono prima andare all’estero per sposarsi e una volta tornati in Italia possono trascrivere all’anagrafe il loro matrimonio. Roba da benestanti.

In Italia abbiamo molte persone che perdono tempo  in battaglie inutili, uno di questi è Angelino Alfano. Il ministro dell’Interno ha annunciato di voler far annullare le trascrizioni di matrimoni gay contratti all’estero. Alfano ha dichiarato: “In Italia non è possibile che ci si sposi tra persone dello stesso sesso. Per questo quei matrimoni non possono essere trascritti nei registri dello stato civile italiano, per il semplice motivo che non è consentito dalla legge”. Il ministro ha aggiunto: “Invierò una circolare ai prefetti affinché dicano ai sindaci di cancellare le trascrizioni già effettuate”. Ma ci rendiamo conto di cosa discutiamo in Italia?

Nessun commento:
Write commenti

I commenti non inerenti al post, pieni di spam o diffamatori verranno cancellati senza ulteriori avvisi.

Iscriviti alla Newsletter

Ricerca personalizzata